Grandi Cucine per Piccoli Spazi
Tel. 011 226 9850

Ricette veloci: torta salata con zucchine

torta salata alle zucchine

Sono sempre alla ricerca di ricette veloci per piatti che siano facili da preparare e, magari, anche appetitosi. Il tutto è poi complicato dal fatto che in cucina sono un vero disastro (chi mi conosce lo sa) ma a forza di tentativi sto cercando di migliorare (con i consigli, lo devo ammettere, di una simpatica signora ottuagenaria… ok, mia madre…). Ho pensato pertanto di iniziare ad usare questo blog per tenere traccia dei miei tentativi di cucinare dei piatti che siano, appunto, facili e veloci da preparare e, possibilmente, anche commestibili. La verità è che ho scoperto (non da ieri ma tant’è) di avere scarsa memoria e questo mi serve come personale libro di ricette che però, spero, possano essere utili ad altri nella mia situazione (pertanto voi esperti siate clementi).
Oggi ho voluto cimentarmi per la prima volta in una torta salata con le zucchine.

Tempo di preparazione:
Circa 10 minuti (e 30 minuti nel forno)

Ingredienti utilizzati:
4 zucchine (ma la prossima volta ne metto 5 come mi consigliavano al telefono)
1 cipolla gialla (era quella che avevo in casa… l’ho trovata triste e abbandonata in un angolo ma non l’avevo comprata troppo tempo fa perciò l’ho invitata alla festa)
4 uova (queste erano fresche… lo giuro! E poi ne bastano anche tre: ma dipende dal vostro colesterolo)
1 confezione di panna da cucina da 200 ml. (ma la prossima volta uso la confezione più piccola, da 125 ml.)
1 confezione di pasta sfoglia fresca (per torte salate – forma rotonda)
Sale e pepe
Grattata di parmigiano

Una volta allineato in buon ordine gli ingredienti, ho fatto così.
1- Ho acceso il forno (in modo che sarebbe stato pronto per ospitare il tutto) a 200 gradi (il mio è ventilato… se non lo avete ventilato non so)
2- Ho preso le zucchine, le ho lavate e asciugate
3- Le ho tagliate a fette (eliminando per ognuna le due estremità)
4- Ho pelato e tagliato la cipolla
5- Ho messo in una pentola antiaderente una noce di burro e, una volta sciolto – fuoco medio – vi ho buttato dentro zucchine e cipolla tagliate
6- Ho poi aperto e messo in una ciotola le quattro uova con una spruzzata di sale e pepe e ho mescolato il tutto ma non fate come me… assaggiate (cosa che mi dimentico spesso di fare) e se vi sembra poco salata aggiungete sale (ma senza esagerare, eh?… che poi non si può togliere…)
7- Vi ho aggiunto la panna e ho nuovamente mescolato il tutto
8- In contemporanea ho provveduto a non perdere di vista le zucchine sul fuoco, girandole di tanto in tanto… le ho lasciate cuocere per circa cinque minuti, per il tempo, cioè, necessario affinchè prendessero un po’ di colore (magari i minuti sono stati anche sette… ma non è importante…): una volta pronte le ho buttate dentro la ciotola del preparato uova/panna e ho mescolato bene il tutto
9- Ho poi preso una teglia da torte (che giaceva da circa tre anni in assoluto riposo dentro un cassetto e che ha rischiato una decina di volte di essere buttata via visto l’inutilizzo) e vi ho adagiato la pasta sfoglia. Qui ho iniziato ad avere dei dubbi. La pasta sfoglia, di forma rotonda, attaccata alla carta da forno, era più grande della teglia. Nessun problema. L’ho accomodata e ho tagliato con un paio di forbici la carta in eccesso. Dopodichè ho arrotolato sui bordi la pasta sfoglia che sbordava in modo (pensavo io, ma il ragionamento si è rivelato corretto) da creare una cornice una volta cotta. Ho poi nuovamente tagliato la carta rimasta ancora una volta in eccesso
10- Ho preso una forchetta e picchiettato tutta la superfice (l’ho letto nella confezione ma mi era stato raccomandato pertanto è giusto)
11- Ho preso la ciotola con il preparato di uova, panna, zucchine e cipolla e ne ho versato il contenuto nella teglia lanciandomi poi in una grattata di formaggio (avevo un pezzo di grana o parmigiano che giaceva in frigo e ho usato quello) sul tutto
12- Ho messo la teglia nel forno e ho posizionato il timer a 30 minuti. Non l’ho sentito suonare quindi è passato anche qualche minuto in più, ma una volta trascorso il tempo ho tirato fuori la teglia (ehm… usate delle presine che altrimenti vi bruciate… si, dico a te…)
13- La carta da forno, che mi aveva creato perplessità all’inizio, è stata facilissima da togliere: l’ho tirata da un lato e si è sfilata facilmente.

torta salata zucchine con la carta

Non mi è restato quindi che far raffreddare questo “capolavoro”. Il risultato? Ottimo =)…

torta salata alle zucchine

Provateci anche voi e, se ne avrete voglia, ditemi cosa ne pensate (se avete dei consigli siete i benvenuti): io intanto metto a posto in cucina…

cucina in disordine

2 Commenti
  1. Brava (o bravo)… Ho provato la tua ricetta veloce e ti faccio i complimenti

  2. Grazie Sara. Buona giornata!

Lascia un commento

Incontraci

Via Massari, 240/32
10148 Torino

Tel. 011 226 9850